16 DICEMBRE 2019   |    milano

LE VOCI DI CARTOONIA

Il Festival del doppiaggio, delle voci e delle sigle dei cartoni animati

 Il progetto di Le voci di Cartoonia, oltre all’attenzione dedicata all’uso della voce nei cartoni animati, si pone come obiettivo quello di esplorare il rapporto che lega i programmi rivolti ai più giovani con il linguaggio utilizzato, non inteso solo come dialoghi, ma come intera costruzione dell’immagine, scelte contenutistiche, riferimenti culturali. Non a caso il nome del festival rievoca la città immaginaria di quel film cult che è stato Chi ha incastrato Roger Rabbit in cui Cartoonia era la città immaginaria dove vivono in armonia tutti i cartoni animati del mondo.

Villaggio globale, quindi, non solo in senso di globalità e armonia, ma anche in quanto i contenuti che sono assorbiti attraverso lo strumento televisivo e cinematografico sono comuni a tutti. E non riguardano esclusivamente i prodotti strettamente indirizzati alla fasce giovanili. Il progetto vuole condurre a teatro i giovani e i bambini, attirando la loro attenzione con i beniamini televisivi e i motivi cantati che rendono immediatamente riconoscibile il loro cartone animato preferito.

Dopo alcune edizioni tra il 2002 e il 2006, il Festival si è svolto in provincia di Cuneo nel 2017 e nel 2018. La terza edizione si terrà con un’edizione speciale #pervedereaocchichiusi  a Milano il 16 dicembre e la consegna del Premio Siae e del premio La Voce dei Cartoni Animati .